La CBS crede nel giornalismo partecipativo!

23 09 2008

La CBS incoraggia il giornalismo partecipativo (o citizen journalism). L’emittente statunitense ha rilasciato da pochi giorni EyeMobile, un’applicazione per iPhone attraverso la quale i navigatori ed aspiranti giornalisti potranno caricare, visualizzare e commentare immagini e video che diano informazione e che potrebbero diventare notizia!! Una nuova possibilità nell’era dell’informazione, l’Italia saprà coglierla o resterà a guardare?? Editori: SVEGLIA!!!!!

Annunci




EXTREME STREETSHOW IL 5 SETTEMBRE IN PIAZZA UNITA’

26 08 2008

Il 5 settembre dalle 18 alle 21 scuoteremo piazza Unità con uno spettacolo condotto dalla anglo-cinese Miss Chee e il sottoscritto, Max Morelli che presenteranno gli energici rappers, breakers e le coreografie hip hopdelle scuole triestine. Vietato ai maggiori di 70 anni e a chi ha problemi alla cervicale!





La leggerezza dell’essere, la mostra di Anna Acciarino

12 02 2008

Vi pubblico integralmente la recensione del critico d’arte Claudio Martelli, il quale vi introdurrà alle opere di Anna Acciarino, mia cara amica e scenografa triestina di assoluta professionalità e competenza, del cui operato si sono valsi registi e scenografi ai vertici delLa luna si svelò panorama italiano, arrivati a Trieste per catturarne l’essenza e molteplicità. La purezza d’animo e la gioia nell’esprimere sé stessa trovano espressione attraverso queste opere che trasportano l’osservatore in luoghi sognanti in cui perdersi è magia. -“Anche se la Acciarino si è sempre dichiarata null’altro che “scenografa”, ha sempre coltivato la passione per la pittura riportando nei ridotti formati dell’opera da cavalletto le sensazioni e le visioni più ampie del suo mestiere primario. Ne sono nate così tavole e tele soprattutto di paesaggio, realizzate in acrilico, improntate all’evocazione di atmosfere rese attraverso un colorismo intenso. Anche questa un’esperienza in fieri, aperta a successivi sviluppi nel segno di una creatività che domanda solo di trovare spazi adeguati per mettersi in evidenza. Un percorso in linea con altri artisti triestini che dalla scenografia sono transitati alla pittura, da Lorenzo Scarabellotto a Domenico Camisetta nel passato fino a Ferruccio Bernini, Claudio Fuchs ed altri contemporanei che hanno compiuto simili esperienze. Anna si è formata all’Istituto Statale d’Arte Nordio di Trieste ed ha acquistato il Diploma di Laurea in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia con il massimo dei voti e lode. Che la scenografia fosse per Anna Acciarino una passione totale risulta evidente dal fatto che le sue prime prove risalgono già agli anni di studio nella città lagunare. Subito dopo, a partire dal 1999, è chiamata a misurarsi con scenografi di peso quali Sergio D’Osmo, Pierpaolo Bisleri, Alessandro Chiti, Marko Kravos, Paolo Biagetti, Francesco Bronzi ed altri con regista come Antonio Calenda, Francesco Macedonio, Francesco Salvi, Maurizio Soldà, Luigi Perelli, Giuseppe Tornatore. Verso l’infinitoImpegni professionali che la vedono coinvolta in ruoli diversi che vanno dalla progettazione alla realizzazione scenografica, all’arredamento di scena con responsabilità dirette o come assistente. Non solo nel teatro ma, specialmente negli ultimi anni, anche nel cinema e nella realizzazione di fiction televisive. Spettacoli importanti quali Fin de siecle, Indimenticabile serata, fiction popolari quali Madre Teresa, Un caso di coscienza e film come La Sconosciuta. Esperienze importanti e formative che hanno messo in luce non solo le sue capacità tecniche ma anche, e non è cosa secondaria, il desiderio di apprendere e di sperimentare il lavoro sul campo, da varie angolature, in vari luoghi, con vari maestri: per un giovane si tratta di una straordinaria opportunità”-.





Casa fanno i minori in rete?

9 01 2008

Molto interessanti i contributi apparsi su Punto-informatico riguardo l’utilizzo che fanno i minori con internet. Chissà se qualcuno si accorgerà prima o poi che la scuola non è attrezzata adeguatamente per far fronte a questa tendenza in crescita. Chi tra gli insegnanti conosce i blog e i social network?

“Le attività alle quali si appassionano? Raccontano storie e
pubblicano immagini (39 per cento), gestiscono blog con gli amici o
pagine web dedicate ai gruppi a cui appartengono (33 per cento),
arricchiscono blog o pagine personali (rispettivamente il 28 e il 27
per cento), rielaborano, reinventano, personalizzano contenuti postati
da altri (26 per cento) e si rappresentano online con profili sui
social network (55 per cento).”

“Tra le tendenze individuate da Pew, spicca la composizione per genere dei cittadini della blogosfera: prevale la componente femminile,
con il 35 per cento delle ragazze online che gestisce un blog, a fronte
del 20 per cento dei ragazzi blogger. Sono le ragazze a trainare la
crescita del blogging fra i giovani: le percentuali relative ai ragazzi
sono comparabili a quelle del 2004, mentre le ragazze che postano sono
quasi raddoppiate.”

Powered by ScribeFire.





La casa dei bamboccioni

19 10 2007

Cito lettera di un bamboccione che sinteticamente riesce a rappresentare le difficoltà di prendere casa ai giorni nostri. La ripubblico integralmente perchè mi sento vicino a questo mio coetaneo in quanto ne sto sentendo di cotte e di crude, se poi uniamo a questo anche il fatto che avere un lavoro con contratto decente sia cosa quasi impossibile immaginate che futuro ci troveremo ad affrontare? Buona lettura!

Sono un ragazzo di 30 anni. Lavoro come operaio e vivo
in periferia di una grande città e, ahimè, vivo ancora a casa dei miei.
L’altro giorno ho sentito le sue parole in tv, e mi sono immediatamente
identificato in coloro che lei definisce “bamboccioni”, quei trentenni
che lei vorrebbe “mandar fuori da casa”. Mi son detto: “Grande Ministro,
Lei ha ragione”. Così mi sono così rivolto alla mia Banca per poter
ottenere un mutuo.“Grande Ministro, avrò finalmente una casetta tutta
mia”, ho pensato!
Guadagno 1.140 € al mese + 13esima e 14esima, le quali spalmate in 12 mesi mi garantiscono un reddito mensile di 1.330 €
Visto che la rata mutuo non può superare 1/3 dello stipendio, mi posso permettere una rata di 443 € al mese.
Con questa rata mi viene concesso un mutuo di € 85.850 Euro in 30 anni
(se aspettavo un altro po’, vista l’età, non me lo concedevano un mutuo
trentennale… Grande Ministro, grazie per avermi fatto fretta!)
Con il mio bel preventivo in tasca, ho deciso di rivolgermi immediatamente
ad uno studio notarile, per farmi preventivare le spese che dovrò
sostenere per acquistare una casa.
Dagli 85.000 € dovrò infatti togliere:
– 4.000 € circa di tasse in fase d’acquisto. “Solo” 4.000 € visto che è la mia Prima Casa! (Grande Ministro, grazie)
– 3.300 € circa di Notaio per l’acquisto
– 2.500 € circa di Notaio per il mutuo
– 3.000 € circa di allacciamenti alle utenze acqua, gas, enel
Per un totale di 12.800 € circa.
Beh… ho ancora a disposizione ben 73.050 € per la mia casetta!
La dovrò arredare, ovviamente, mica posso dormire per terra….Mi sono
rivolto così ad un mobilificio come ce ne sono tanti, per ora posso
accontentarmi di una cucina, un tavolo con 4 sedie, un divano a due
posti , un mobile tv, un letto matrimoniale, un armadio e due comodini…
il minimo indispensabile. Mi conosco, mi saprò adattare.
7.500 € circa se i mobili me li monto io! Beh… pensavo peggio!
Ho ancora a disposizione ben 65.550 € per la mia casettina, sono sempre 130erottimilioni di una volta! (Grande Ministro, grazie!).
Entro gasatissimo in un’agenzia immobiliare, è arrivato il momento…
Con 65.550 € mi dicono che posso acquistare:
2 garage di 28 mq. al livello – 2 di un condominio di 16 piani
– 2 ampi locali (non comunicanti tra di loro) di mq. 21 ciascuno, nel seminterrato del condominio adiacente
Per l’abitazione più piccola ed economica – un bilocale trentennale di 55
mq. al 1° piano di uno stabile a 18/20 km dalla città – dovrei spendere
110.000 € !
Me ne torno a casa Ministro, a casa dei miei, ovviamente!
Ho fatto quattro conti: per potermi permettere quel bilocale, dovrei:
– o indebitarmi per altri 53 anni, quindi l’ultima rata la verserò finalmente a 83 anni (ammesso che ci arrivi)!
– oppure dovrei guadagnare 2.000 € al mese!
Grande Ministro, grazie!” Un bamboccione

Powered by ScribeFire.





Volete fare le comparse per un film italiano?

17 05 2007

Lavorerò come assistente alla scenografia del film
“L’amore ai tempi del calcetto” (giugno-luglio 2007)
vi passo questa dritta perchè credo possa interessare a molti…

Cercano comparse, in particolare..
tanti calciatori (adulti 18-60 anni, pulcini 8-9 anni)
tanti bambini e neonati (2 gemellini e bimbi di 12-18 mesi)
e tantissimi studenti universitari..

Stanno organizzando i PROVINI sulla parte per il ruolo della
figlia dei protagonisti principali BAMBINA di 5/6 anni..
Possono partecipare TUTTE le bambine…
contattate:
Pragma Studio Snc
Via Udine, 2
34132 Trieste
Tel e fax +39 040 3474581
info@pragmastudio.net
entro lunedi’ 21 maggio per avere la scena da preparare!!!!!!

Se avete degli amici o parenti che non sono ancora iscritti a Pragma Studio
possono presentarsi al Prossimo Casting che si terra’
MERCOLEDI’ 23 MAGGIO 2007 dalle 11.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30
presso l’ufficio in Via Udine 2 a Trieste.

Powered by ScribeFire.





22 Aprile – GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

20 04 2007
Il 22 aprile 1970, rispondendo ad un appello lanciato dal senatore democratico Gaylord Nelson, 20 milioni di cittadini americani si mobilitarono per una spettacolare dimostrazione a favore della salvaguardia dell’ambiente. Da quel giorno il 22 aprile è diventato la Giornata mondiale della Terra (Earth Day), un
evento internazionale, oggi celebrato in 174 paesi del mondo, che ha per scopo la sensibilizzazione del pubblico sui temi della conservazione dell’ambiente in cui viviamo.
Volete qualche esempio di quello che accade ogni giorno sul nostro pianeta, eccovi accontenatati..
Le sigarette buttate a terra o in acqua impiegano 10 anni affinchè si degradino, il pc lasciato acceso a scaricare consuma come una stampante che produce 10.000 copie di un foglio, lasciare il carica batteria del cellulare collegato alla spina fa sprecare molta energia, se lo togliamo alla fine del processo di ricarica del telefono,  potremmo avere energia per 60.000 famiglie in tutta Europa, se guidiamo rispettando i limiti consumiamo il 20% in meno di carburante, se in casa teniamo una temperatura di 1,5 gradi in meno d’inverno e 1,5 gradi in più d’estate, evitando di abusare di condizionatori e caldaie, risparmieremmo 400kg di CO2 ai nostri polmoni e all’effetto serra, un minuto in meno di doccia fa risparmiare 500 litri d’acqua al mese, chiudendo il rubinetto mentre ci laviamo i denti ci farebbe risparmiare altra acqua, collegando TV, lettori DVD, e impianto stereo ad una ciabatta multipresa con interuttore potremmo spegnere tutte le lucine di stand by di questi apparati risparmiando moltissima energia, solo con un semplice gesto: OFF.
L’Unep stima che vengano prodotte 20-50 milioni di
tonnellate di rifiuti elettronici l’anno, circa quattromila tonnellate
l’ora. Dove va a finire il tuo vecchio pc o la tua vecchia stampante?

TUTTI NOI SIAMO RESPONSABILI DEL NOSTRO PIANETA OGNI PICCOLO GESTO PUO’ E DEVE ESSERE FATTO!

Powered by ScribeFire.